KERST con Tarte Tatin

300 grammi di pasta brisée
6 mele
200 grammi di zucchero di canna
90 grammi di burro

Come spesso capita nei capolavori, ricetta nata da un errore delle mitiche sorelle Tatin
che gestendo un affollato hotel, dimenticarono di mettere la pasta sotto le mele infornate
per una torta.
Accortesi della svista, non si persero d’animo e ricoprirono le mele ormai caramellate di una pasta “matta” (una comune e semplice brisée), facendo cuocere la torta al contrario.
Comportatevi nello stesso modo, pensate di essere nel vostro hotel pieno di cacciatori del week-end che vi distraggono ed infornate le mele tagliate in quarti in una tortiera abbondantemente imburrata e con il burro ricoperto di una generosa manciata di zucchero di canna.
Dopo circa un quarto d’ora di forno alto, quando le mele cominciano a prendere colore, ricoprite il tutto con il disco di pasta e, abbassando la temperatura a 180 gradi , lasciate cuocere per un’altra mezz’oretta.
A fine cottura estraete la Tatin dal forno e capovolgetela immediatamente, lasciatela intiepidire e voilà!